Ezio Falini
17 nov 2017

LA RELAZIONE DEL VESCOVO RUZZA - I SUOI SPUNTI

0 commenti

 

Nella sua relazione iniziale Mons. Gianrico Ruzza, dopo la premessa sulla situazione geopolitica e sociale del centro, il Vescovo ha lanciato alcune provocazioni ed ha individuato 4 settori principali su cui agire: Accoglienza, Giovani, Poveri, Chiesa aperta. In questa ottica ha proposto alcuni punti di riflessione:

  • apertura delle Chiese che sia invitante ad entrare, a fermarsi, a pregare a dialogare;

  • attitudine all’incontro con chi entra magari solo per curiosità:

  • offerta culturale e valorizzazione delle tradizioni;

  • orari di preghiera aperti alle assemblee che consentano una partecipazione attiva;

  • celebrazioni nei giorni festivi con una sincronizzazione che eviti gli accavallamenti;

  • proposta di percorsi che legano arte e preghiera;

  • segni evidenti e condivisi di sostegno alla povertà ed accoglienza ai fratelli sofferenti;

  • iniziative per sostenere le famiglie in difficoltà;

  • offerta di spazi aperti per attività giovanili in occasione di pomeriggio di svago/divertimento;

  • gemellaggio con talune realtà ecclesiali della periferia;

  • iniziative annuali tipiche;

  • Pagina Facebook
  • Grey Twitter Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Instagram Icon